LE TELEANGECTASIE – LA MICROCOAGULAZIONE LASER ENDOVASALE


Utilizza un laser a diodi dotato di una sonda laser tanto piccola da entrare nell’ago usato per la scleroterapia. Con questo tipo di terapia, rispetto agli altri laser che agiscono dall’esterno, si possono raggiungere vasi più profondi, riducendo il rischio di recidive. È una metodica all’avanguardia e molto efficace nel trattamento delle varici reticolari che in gran parte rappresentano la fonte di alimentazione di teleangectasie. Non utilizzando farmaci si possono trattare aree molto ampie nella stessa seduta con riduzione della durata della terapia.

Per circa due settimane dopo la seduta i vasi trattati appaiono, come per le altre terapie, più scuri ma poi questa pigmentazione scompare definitivamente.