LE VARICI – S.E.P.S. – TRATTAMENTO ENDOSCOPICO DELLE VENE PERFORANTI INCONTINENTI


È un metodo che consente di legare per via endoscopica i rami venosi di comunicazione tra il circolo venoso profondo e quello superficiale. Tali rami detti vene perforanti possono alimentare, nei casi di gravi insufficienze venose, tutte le alterazioni cutanee, come l’eczema da stasi, le dermo-ipodermiti e anche le ulcere.

Si eseguono una o due piccole incisioni cutanee in una zona sana (in genere poco sotto al ginocchio) e, con l’ausilio di adeguati strumenti guidati da una telecamera a fibre ottiche, si può procedere al di sotto della fascia muscolare fino ad incrociare la vena perforante che viene coagulata e sezionata. L’intervento si svolge con una giornata di degenza e, il giorno successivo, il paziente può riprendere le sue normali attività indossando una calza elastica.